La libertà non è uguale per tutti

In Italia si sa, la cultura sta a sinistra.Da ormai sessanta anni.La sinistra filo-sovietica prima, quella Berlingueriana poi e per finire quella(o quelle) post crollo muro di Berlino e svolta della Bolognina hanno sempre rivendicato la presunta superiorità culturale,morale e di conseguenza politica sul resto dei partiti presenti nel nostro panorama. Che dall’altra parte ci siano stati personaggi del calibro … Continua a leggere